Bus navetta gratuiti per pub e discoteche della “Menfi Marittima”

Anche quest’anno, le spiagge di Porto Palo e Lido Fiori potranno essere raggiunte col bus pubblico. bus navetta menfi marittima scuolabusPub, discoteche e locali di Porto Palo, Lido Fiori e Cipollazzo saranno raggiungibili col bus pubblico a costo zero per giovani, famiglie e turisti già da stasera, Sabato 30 luglio.

“Dobbiamo favorire l’uso del mezzo pubblico anche durante le ore notturne – ribadisce il Sindaco Michele Botta –; i ragazzi potranno spostarsi da Menfi per raggiungere le discoteche e i locali sui lidi a bordo di bus navetta come è  avvenuto con successo negli ultimi anni”.

L’accordo raggiunto prevede il servizio navetta gratuito attivo nei weekend d’estate: i Bus partiranno alle ore 21,30 e alle ore 22,30 dalla piazzetta adiacente il Municipio (con sosta anche a piazza San Michele) e faranno ritorno all’1.30 e alle 2,30 dalla Via Liguria, nei pressi del Ristorante “Il Delfino” effettuando le consuete stazioni (Cipollazzo, Lido Fiori – piazzetta degli Oleandri e piazzetta della Riviera, piazza Vittorio Emanuele).

Annunci

Inycon 2009, il vino e i giovani

“Inycon Menfi” per un bere moderato, iniziative di sensibilizzazione.

“Perchè oggi, più che in passato, c’è bisogno di educare i giovani, che spesso sono propensi verso alcuni eccessi, a bere con consapevolezza, con garbo, con intelligenza”.

Lo ha detto il presidente di Enoteca italiana, Claudio Galletti, partecipando al talk-show “il Vino e i giovani”. Contro gli eccessi dei giovani e per un’opera di sensibilizzazione contro gli incidenti causati dalla guida in stato di ebbrezza, durante la tre giorni enoturistica di Menfi sono stati distribuiti centinaia di etilometri, molti i giovani che hanno deciso di fare l’alcol test prima di mettersi alla guida.

inycon 2009 - etilometro

inycon 2009 - etilometro

All’iniziativa hanno collaborato i membri dell’associazione “Genitori e figli” di Menfi che nel corso dell’evento hanno svolto varie attività di sensibilizzazione. L’obiettivo dell’associazione, nata in seguito alla morte del 17enne Daniele Puccio in un incidente stradale nel luglio scorso a Porto Palo, è quello di proporre e attuare una serie di iniziative volte a ristabilire un sano dialogo tra genitori e figli, condividendo le stesse idee, creando dibattito, “al fine di aiutare ad affrontare le difficoltà e superare le ansie e le paure tipiche della loro età“, spiega la mamma del giovane, Silvana Santino, che presiede l’associazione “Genitori e figli” che già vanta oltre 200 iscritti.

“Anche a Sciacca diversi genitori si sono organizzati e hanno creato pure loro un’associazione. Speriamo – conclude Silvana Santino – che ciò avvenga in altri centri perché un sano dialogo tra genitori e figli può evitare il ripersi di eventi drammatici”.

(articolo tratto da agrigentonotizie.it)

A Menfi continuano gli interventi per la sicurezza stradale

lampeggianteSarà attivo da stasera il semaforo lampeggiante lungo la strada Menfi – Lido Fiori, all’altezza dell’incrocio con la vecchia strada Menfi – Sciacca, già teatro di drammatici incidenti.

La notizia era stata annunciata dal Sindaco Michele Botta e dall’assessore alla Viabilità Nino Mistretta la scorsa settimana, dopo la visita di un tecnico della Provincia al quale sono stati richiesti numerosi interventi sulle arterie che collegano la città belicina alle località balneari: dal rifacimento del manto stradale alla segnaletica, dall’integrazione di guardrail, all’istallazione di dissuasori di velocità.

Il Comune di Menfi si era impegnato ad installare questo semaforo, mentre un altro sarà disposto successivamente a segnalare l’incrocio di via dei Pioppi con via degli Oleandri, sempre a Lido Fiori.

Bus navetta gratuiti per pub e discoteche di Porto Palo

Bus navetta gratuiti per le notti d’estate menfitane.

Pub, locali e discoteche di Porto Palo, Lido Fiori e Cipollazzo saranno raggiungibili col bus pubblico a costo zero per giovani, famiglie e turisti.
autobusSi parte questo venerdì in via sperimentale per poi, se riscuote consensi, riprendere il venerdì della prossima settimana, dopo la festa di san Giuseppe: un servizio attivato in tempo record dalla “Autotrasporti Adranone” di Sambuca di Sicilia, che gestisce il servizio di trasporto pubblico locale a Menfi, dopo la sollecitazione del sindaco Michele Botta che meno di una settimana fa aveva lanciato la proposta.

“Dobbiamo favorire l’uso del mezzo pubblico anche durante le ore notturne – aveva detto Botta – i ragazzi potrebbero spostarsi da Menfi per giungere nei locali e nelle discoteche sui lidi a bordo di bus navetta, come già avviene in altre parti della Sicilia”.

E oggi aggiunge.

“Abbiamo rispettato l’impegno già preso in condivisione con i ragazzi e le famiglie – spiega – cercando di andare incontro alle loro necessità, ma sempre con la dovuta tutela che ci compete, nel rispetto di quel principio di condivisione e controllo che ci siamo prefissati”.

La linea urbana tre del servizio di trasporto locale, che collega il centro menfitano alle località balneari di Lido Fiori e Contrada Cipollazzo, nei giorni scorsi era stata estesa anche alla località balneare di Porto Palo, fino ad oggi sfornita di tale servizio, anche in considerazione dei residenti del periodo invernale. Oggi l’accordo è raggiunto anche per il servizio navetta gratuito attivo nei weekend d’estate: venerdì, sabato e domeniche d’agosto i bus partiranno alle ore 22 e alle ore 23 dalla piazzetta adiacente il Municipio (con sosta anche a piazza San Michele) e faranno ritorno all’1.30 e alle 3.00 dal molo di Porto Palo effettuando le consuete stazioni (Cipollazzo, Lido Fiori-piazzetta degli Oleandri e piazzetta della Riviera, piazza Vittorio Emanuele). Tutti i dettagli su fermate e orari a breve sul sito del Comune.

Stragi del sabato sera, a Menfi pronta la campagna di sensibilizzazione Multe anche ai genitori dei minori che assumono alcol

Senza casco vado da Dio”, “Delle cinture io me ne sbatto”, “Alcol e velocità: un sabato sera da schianto”.
Con queste frasi d’effetto parte la campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale e sul consumo moderato di alcolici, voluta dal Comune di Menfi, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana e Stampart95.

“Parlare ai giovani col linguaggio dei giovani – dice il sindaco Michele Botta –  con frasi d’effetto e con immagini forti che invitano a soffermarsi, anche solo per un attimo. Ecco, noi speriamo che anche solo per un attimo ci si fermi a riflettere sul valore della vita, che non può essere persa in un sabato sera o in una serata qualsiasi con gli amici”.

Cartelloni e locandine della campagna saranno affissi nella città e lungo le strade che collegano alle località balneari.

Pronte nel frattempo anche le due ordinanze sulla somministrazione di alcolici: la prima introduce la multa fino a 500 euro per i genitori (o esercenti la patria potestà) dei minori sorpresi ad acquistare alcolici (oltre alla tradizionale sanzione che va al commerciante); la seconda prevede limitazioni orarie per la vendita da parte dei negozi di alimentari.

Intanto arriva la disponibilità della Provincia alla messa in sicurezza delle principali arterie che conducono alle località balneari. Ieri la visita di un tecnico dell’Ente che ha effettuato un sopralluogo con l’assessore comunale alla viabilità Nino Mistretta. Tanti gli interventi richiesti: dal rifacimento del manto stradale alla segnaletica, dall’integrazione di guardrail, all’istallazione di dissuasori di velocità. Intanto, già dalla prossima settimana, il Comune di Menfi istallerà un semaforo lampeggiante lungo la strada Menfi – Lido Fiori e un altro semaforo sarà disposto successivamente nell’incrocio di via dei Pioppi con via degli Oleandri, sempre a Lido Fiori

 

Stragi del sabato sera, sindaco lancia le ronde di genitori

Ronde di genitori in giro di notte per i locali dei giovani. Dopo l’ennesima giovane vittima della strada il sindaco di Menfi (Ag), Michele Botta, lancia una proposta innovativa alla città per sensibilizzare tutti al problema della sicurezza stradale e all’abuso di alcol da parte dei giovanissimi.

“Ho voluto incontrare le forze dell’Ordine, il clero, la Croce rossa, i dj locali, la consulta giovanile per affrontare insieme una problematica che riguarda non solo l’Amministrazione comunale ma la città intera – dice Botta -. Confrontandoci è nata questa idea: gruppi di genitori volontari gireranno a turno, nelle ore notturne dei weekend, per i locali frequentati dai giovani con l’obiettivo di distogliere i ragazzi dall’assunzione eccessiva e sregolata di alcool. Potranno avvisare telefonicamente i familiari o le forze dell’Ordine, anche per segnalare gli eventuali gestori di locali che non rispetteranno le ordinanze”.

È quasi pronto, infatti, il divieto dell’Amministrazione a vendere alcolici ai minori di 16 anni: le multe colpiranno sia i gestori dei locali, sia i genitori dei minori colti sul fatto.

“È un modo per responsabilizzare le famiglie – continua il sindaco – e agire insieme per scongiurare altre tragedie. Da parte nostra stiamo preparando una campagna di sensibilizzazione con la Croce Rossa e ci impegniamo all’acquisto di un etilometro e un autovelox per affinare i controlli”.

Sabato 1 agosto, inoltre, da Piazza Vittorio Emanuele partirà una fiaccolata che giungerà fino al bivio di Porto Palo, in memoria di tutte quelle persone che hanno perso la vita su quella strada maledetta. L’evento è stato promosso dai familiari di Daniele Puccio, il 17enne morto lo scorso weekend, purtroppo solo l’ultimo di una terribile serie.