Spazzatura: ad agosto lascia e raddoppia (lo stipendio)

Lo scorso 30 giugno, a pochi giorni dall’insediamento, il sindaco, Vincenzo Lotà, la Giunta e alcuni consiglieri comunali si sono ritrovati a Porto Palo per l’operazione “Spiaggia Pulita“.

Con l’aiuto del “pulispiaggia” comunale, in un litorale quasi deserto, gli amministratori hanno raccolto un pò di plastica, qualche lattina, gli immancabili mozziconi di sigaretta, e qualche bottiglia di vetro.

Su di un rimorchio carico di rifiuti, il sindaco Vincenzo Lotà ha dichiarato: “Stiamo pulendo la spiaggia. Stiamo facendo il nostro dovere ed invitiamo tutti a farlo altrettanto”. VIDEO

PROPAGANDA?

Poi è arrivata l’estate. I turisti e i frequentatori di Porto Palo hanno riempito le spiagge della Menfi Marittima, ma di “operazione pulizia” nemmeno più l’ombra…

Le strade di collegamento da Porto Palo per Cipollazzo e Lido Fiori hanno cominciato a traboccare di rifiuti, e questa situazione è durata tutta la stagione: sono di queste ore le immagini dei rifiuti di Via Pisa, a Porto Palo, che da oltre 20 giorni non vengono raccolti…

spazzatura

Della situazione dei rifiuti lasciati a se stessi, si sono occupate anche le tv locali, mortificando la bandiera blu che da tanti anni la nostra Menfi Marittima riceve.

Il servizio televisivo si riferisce a ferragosto: ma a ferragosto sappiamo che i nostri amministratori erano giustificati! Infatti l’intera giunta non poteva programmare una tempestiva pulizia della spiaggia perché aveva un LEGITTIMO IMPEDIMENTO. Quale? Raddoppiare lo stipendio all’assessore Palminteri no?!

Mare, Bandiera Blu: Menfi riceve la quindicesima

Lo scorso 10 maggio a Roma a Palazzo Chigi, sede della Presidenza del Consiglio dei Ministri la cerimonia di consegna della Bandiera blu, ambito riconoscimento internazionale assegnato dalla Fee (la Fondazione per l’educazione ambientale) alle località costiere le cui acque di balneazione sono risultate eccellenti e nelle quali le amministrazioni si sono impegnate a migliorare lo stato dell’ambiente promuovendo un turismo sostenibile.

Sono 125 le località rivierasche italiane che potranno fregiarsi per il 2011 dell’ambito riconoscimento ed i risultati sono stati presentati nel corso della XXV edizione cui hanno presenziato, tra gli altri, il Presidente di Fee Italia Claudio Mazza che nel corso della consegna ha affermato: “Le Amministrazioni che non si orientano nella direzione di un turismo sostenibile nelle proprie località si precludono la possibilità di sviluppare turismo di qualità in futuro”.

La xxv edizione della manifestazione ha voluto premiare quelle località le cui acque di balneazione sono risultate eccellenti, così come stabilito dai risultati delle analisi che, nel corso degli ultimi quattro anni, le ARPA hanno effettuato nell’ambito del Programma Nazionale di monitoraggio, condotto dal Ministero della Salute, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente.

la torre d'avvistamento anticorsara di porto palo

Da notare che tra le bandiere blu assegnate spicca quella di Menfi in Sicilia anche per il fatto che si tratta della quattordicesima di fila dal 1998 al 2011 (dopo la prima assegnazione del 1992) come riconoscimento per il suo mare pulito e le sue spiagge.
Il Sindaco Michele Botta, dopo la cerimonia del conferimento del premio, ha dichiarato

“Sono soddisfatto per questa rinnovata conferma della qualità ambientale per il nostro mare. Si tratta di un riconoscimento internazionale che non indica solo l’ottimo stato di salute delle acque marine della nostra costa, ma della qualità ambientale complessiva della zona e della sua completa vivibilità, che va condiviso con tutti gli operatori del settore e con i cittadini. L’educazione ambientale, la raccolta differenziata e la qualità delle spiagge, l’accessibilità per tutti, la pista ciclabile e la comunicazione e informazione sono e continueranno ad essere all’ordine del giorno dell’attività della nostra amministrazione”.

E la bandiera blu ripetuta da 14 anni ha fatto nascere a Menfi una serie di iniziative turistiche di piccole dimensioni ed a conduzione familiare ma in condizione di potere ospitare in bed and breakfast, pensioni, piccoli alberghi, affittacamere e case vacanze un numero di turisti veramente considerevole.

A cura di Ilenia Cicirello (www.lavoripubblici.it)

Il mare di Menfi al TG5

Il mare e le spiagge di Menfi anche sul TG5 di prima serata!

Menfi al tg5

Dopo le pagine on line del Corriere della Sera, anche il principale TG delle reti mediaset ha dato il meritato riconoscimento ad un lavoro di sensibilizzazione e cura ai temi della sostenibilità ambientale e del turismo ad esso legato.

Una promozione del territorio senza eguali per il litorale di Menfi che, con la pista ciclabile più lunga d’Italia, l’attenzione all’ambiente e alla raccolta differenziata porta a porta,  la bandiera blu e l’incremento delle energie alternative, si pone come nuovo polo d’attrazione per gli investimenti turistici degli operatori del settore.

Mare, Bandiera Blu: “Menzione speciale” per Menfi

la torre d'avvistamento anticorsara di porto palo

Riconoscimento internazionale assegnato dalla Fee (la Fondazione per l’educazione ambientale) si è svolta stamani a Roma, presso  la Sala Tirreno della Regione Lazio, dove il sindaco Michele Botta ha ricevuto il vessillo blu in rappresentanza della città del vino e del mare pulito.

Per Menfi la Bandiera Blu di quest’anno è la tredicesima di fila: dopo la prima assegnazione nel 1992, infatti, dal 1998 il mare del comune di Menfi viene premiato ogni anno ininterrottamente.

“Sono felice per questa ulteriore e rinnovata conferma della qualità ambientale per il nostro mare – ha detto il sindaco Michele Botta -. Si tratta di un riconoscimento in ambito europeo che non indica solo l’ottimo stato di salute delle acque marine della nostra costa, ma della qualità ambientale complessiva della zona e della sua completa vivibilità, che premia lo sforzo di questa Amministrazione indirizzato alla tutela dell’ambiente. Un altro elemento fondamentale per il rilancio del turismo e dello sviluppo economico del nostro territorio”.

L’articolo del Corriere della Sera

Mare pulito, premiata la Liguria

Con 17 località è in testa alla classifica. Seguono Marche, Toscana e Abruzzo. Menzione speciale per Menfi

http://www.corriere.it/cronache/10_maggio_11/mare-pulito-liguria_3fc43d06-5d0c-11df-97c2-00144f02aabe.shtml