Menfi: 24mila € a società piemontese per progettare il sistema di raccolta della spazzatura

Rifiuti: incarico esterno per progettare il nuovo sistema di raccolta alla Esper di Torino

raccolta porta a portaMentre dall’ufficio tributi comunale arrivavano nelle case dei menfitani i bollettini per il pagamento della maggiorazione della TARSU di 0,30 € per mq, il  Comune decideva di affidare alla societàE.S.P.E.R. s.r.l., con sede a Torino, l’incarico per la Progettazione del nuovo sistema di raccolta differenziata la redazione del Piano d’intervento e dello schema del disciplinare delle prestazioni per il Comune di Menfi.

Costo complessivo dell’operazione € 24.487,84 (determina n. 129 del 5.5.2014).

La società in questione ha un curriculum di tutto rispetto, anche se in Puglia, pare che non tutti siano contenti dell’attività di questa società.
A Bitonto, ad esempio, la società che a Menfi dovrà predisporre il Piano Industriale dei rifiuti, sta subendo parecchie critiche, specie in merito alle percentuali previste di raccolta differenziata che potrebbero far variare il costo del servizio ai cittadini dell’ARO barese.

Il Consiglio comunale di Menfi lo scorso 25 marzo ha deciso di approvare il c.d. ARO rifiuti (ambito raccolta ottimale) di Menfi: “Questa decisione – aveva fatto sapere l’amministrazione – nasce dall’esigenza di dotarsi, senza ulteriori indugi, di strumenti efficaci ed efficienti nella gestione dei rifiuti sul territorio.”

(Belicenews.it)

Furti Differenziati

Due Romeni rubano rame presso l’isola ecologica Sogeir di Menfi

Due romeni, Costin Girbea Cristinel di 23 anni, e Mihai Ciurciumano di 26, entrambi incensurati, sono  sono stati arrestati per un furto di rame dai carabinieri di Menfi.

I due sono stati sorpresi dai militari all’interno dell’isola ecologica della SO.GE.IR in località Mandrazzi, mentre rubavano elettrodomestici e componenti in rame lì accantonati.

Dopo i furti di rame a danno dei tralicci di luce e telefono, adesso apprendiamo una nuova frontiera del furto del prezioso metallo: quello derivante dai rifiuti differenziati!
Dopo l’’espletamento delle formalità di rito, i due sono stati tradotti presso la casa circondariale di Sciacca a disposizione della locale Procura della Repubblica con l’accusa di furto aggravato in concorso.

Menfi: diminuiscono i rifiuti, aumenta la differenziata. Botta: «Buoni risultati ma la vera sfida è il riciclo»

Cresce ancora la percentuale di raccolta differenziata a Menfi. A ottobre, infatti, ben il 57,06 per cento dei rifiuti e’ stata sottratta alla discarica per essere recuperata e riciclata. L’aumento rispetto a gennaio e’ del 19,05 % (gennaio 2010: 38,01% di raccolta differenziata). 

Iniziamo – spiega il Sindaco di Menfi Michele Botta – a vedere i risultati del grande impegno che Menfi  ha dedicato a riorganizzare il sistema di gestione dei rifiuti, a promuovere e a controllare la raccolta differenziata”.

Ma la vera sfida del futuro per la città del vino e del mare pulito sarà il riciclo effettivo dei materiali raccolti.

Il Sindaco Botta non ha dubbi:“Il dato sulla differenziata ci soddisfa ampiamente, ma possiamo fare di più: tutti dobbiamo aver presente che il prossimo obiettivo sarà, continuando a raccogliere in maniera separata i rifiuti, quello di farli tornare a nuova vita riutilizzando la materia di cui sono composti. Per ottenere questo – prosegue – oltre a fare una raccolta differenziata di qualità, occorre promuovere produzione e mercati di sbocco”.

Non solo la differenziata, quindi, ma anche il compostaggio, entrambi elementi essenziali per garantire un minore afflusso di rifiuti verso le discariche. Fortunatamente l’Ato Ag1, grazie alla piena funzionalità raggiunta dall’impianto di compostaggio realizzato a Sciacca, è già una realtà.

Ma ci si deve impegnare di più: “la Sogeir, ad esempio, deve ancora attivare la Eco-card, per dar modo ai cittadini di vedere concretamente i frutti economici del loro impegno nel differenziare. Quello – conclude il Sindaco – sarà un modo per valorizzare le buone pratiche delle famiglie e promuovere le aziende locali che già operano nella green economy”.

Ambiente, Menfi festeggia la giornata dell’ambiente con l’estensione della raccolta porta a porta

Si celebra oggi in tutto il mondo la Giornata mondiale dell’ambiente, il World enviroment day, istituita dall’Onu per ricordare la Conferenza di Stoccolma sull’Ambiente Umano del 1972, nel corso della quale prese forma il Programma ambiente delle Nazioni Unite, l’Unep.

Anche l’amministrazione comunale di Menfi ha aderito all’edizione 2010 della GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE illustrando stamane,

eco calendario ritiri rifiuti

durante una conferenza stampa congiunta con Sogeir ATO AG1, la presentazione dell’estensione della raccolta differenziata “porta a porta” sull’intero centro urbano che partirà a fine mese. In merito, sono in fase di distribuzione i kit comprendenti un contenitore marrone da 25 litri per la raccolta dell’umido, uno giallo da 50 litri per carta e cartone e, per chi ha lo spazio, un altro marrone da 120 litri per vetro, plastica e alluminio.

Inoltre, sarà consegnata alle famiglie menfitane l’Eco-card, che servirà per l’ottenimento di un bonus in Euro, che sarà erogato dalla So.ge.i.r. e che contribuirà all’abbattimento della Tassa sui Rifiuti Solidi Urbani.

Per il Sindaco, “è importante lavorare tutti insieme per migliorarci, a partire dai piccoli gesti: ridurre l’utilizzo e la dispersione di sacchetti di plastica, promuovere la raccolta differenziata, piantare un alberello magari. Le possibilità sono infinite”.

Mare, Menfi sull’Ansa..

ANSA

Mare: 231 le bandiere blu 2010, Liguria regina con 17

Tredici di fila per Menfi, provincia Roma prende Anzio

ROMA – Tuffi in acque limpide e, una volta superata la battigia, i migliori servizi amici dell’ambiente: questo il binomio del mare a ‘cinque stelle’ per l’edizione 2010 di cui la Liguria è la regina e dove la siciliana Menfi, in provincia di Agrigento, detiene il

le bellezze a porto palo di menfi

record per 13 bandiere ottenute di fila ogni anno dal 1998, per un totale di 14 vessilli (il primo nel ’92).

E cosi’, da Jesolo, in Veneto, a Pollica, in Campania, dalla new-entry Anzio nel Lazio, l’unica in provincia di Roma, al rientro storico dopo 18 anni di Loano (Savona), le spiagge doc di questa estate sono 231, 4 in più rispetto all’anno scorso, rappresentative di 117 comuni (115 rivieraschi e 2 lacustri) pari a circa il 10% di quelle premiate a livello internazionale.

Mentre gli approdi turistici premiati sono 61. Questi i risultati di Bandiere Blu 2010, il vessillo che sventola nelle località in cui il mare pulito convive accanto agli eco-servizi assegnato dalla Federazione per l’educazione ambientale (Fee), in collaborazione con il Consorzio nazionale batterie esauste (Cobat) e quella di Enel Sole, nella sede della Regione Lazio a Roma. Secondo il segretario generale della Fee, Claudio Mazza, i dati dimostrano l’impegno crescente delle località turistiche marine rispetto “alla sempre maggior pressione del turismo sul patrimonio ambientale”, ora la sfida è di “migliorare i propri standard di qualità orientando tutti i propri impegni in chiave di sostenibilità”.
(www.ansa.it)

Menfi, verso una razionalizzazione la raccolta dei rifiuti a Porto Palo‏

L’Amministrazione comunale di Menfi continua a impegnarsi per una raccolta razionale dei rifiuti. Di concerto con la Sogeir (Ato Ag1) e i gestori dei locali, infatti, è stata appena rimossa l’Isola ecologica situata sul rettilineo all’ingresso di Porto Palo, mentre i cassonetti sul lungomare sono stati riposizionati a causa degli incivili abbandoni di rifiuti che hanno causato ingenti cumuli di spazzatura difficili da gestire. Da oggi, dunque, nella località balneare di Porto Palo, la spazzatura può essere conferita nell’area portuale, dove sono stati disposti i cassonetti, e nella nuova piazzola creata ad hoc sulla strada che costeggia la Foce Mirabile. A favorire l’iniziativa anche la collaborazione dei gestori dei locali che si sono impegnati a effettuare la raccolta differenziata.

“Auspichiamo la collaborazione civile dei cittadini affinché non ci siano più depositi incontrollati dirifiuti – è l’appello del sindaco Michele Botta –. Credo sia nell’interesse di tutti mantenere integra epulita l’immagine della nostra città, specie d’estate quando ospitiamo migliaia di turisti ogni giorno. Per questo motivo abbiamo sollecitato anche le forze dell’Ordine chei naspriranno i controlli e non esiteranno a elevare le multepreviste dalla legge”.

L’appello al senso civico e alla responsabilizzazione viene anche dall’assessore all’Ambiente Silvio Sbrigata:

“Ricordiamo che è sempre attivo il Servizio Gratuito per il ritiro dei Rifiuti Ingombranti a disposizione dei Cittadini, ogni giorno, dalle 8 alle 14, semplicemente chiamando il numero 0925.71334. Negli stessi orari è inoltre possibile conferire questitipi di rifiuti, sempre gratuitamente, presso il CCR (Centro Comunale di Raccolta), sito in Contrada Mandrazzi”.

Parte da Menfi la settimana agrigentina di sensibilizzazione al riciclo della plastica

Guidare i comuni siciliani verso comportamenti ecosostenibili partendo dalla sensibilizzazione dei più piccoli consumatori di acqua minerale, che verranno coinvolti in laboratori ludico-didattici. Con questo obiettivo sarà a Menfi lunedì 20 luglio, prima delle uniche tre tappe in provincia di Agrigento, “Il magico mondo di Verino il burattino”, campagna itinerante promossa da Corepla (Consorzio per il recupero della plastica) per sensibilizzare i cittadini sul recupero e riutilizzo delle bottiglie in Pet e sui vantaggi per tutti che discendono dal rispetto dell’ambiente.

“Continuiamo ad essere sensibili a iniziative di questo tipo, a sostegno dell’ambiente e della sensibilizzazione dei cittadini – dice il Sindaco di Menfi, Michele Botta – il nostro Comune prosegue nel suo impegno per la diffusione della raccolta differenziata dei rifiuti che continua a crescere con l’intento di migliorare il servizio ai cittadini riducendo i costi e salvaguardando il territorio”.

L’iniziativa, patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dalla Regione Siciliana, è partita da Palermo, toccando i nove capoluoghi di provincia e altri Comuni in cui è attivo il servizio di raccolta differenziata degli imballaggi in plastica.

“Menfi è uno dei pochi Comuni scelti in Sicilia dalla campagna nazionale proprio grazie al suo 21% di raccolta differenziata che ha fatto conquistare al nostro Comune il 17° posto assoluto nella classifica regionale dei “Comuni Ricicloni” siciliani stilata da Legambiente per il 2008, risultando al 4° posto tra i Comuni con popolazione superiore ai 5.000 abitanti – dice l’assessore all’Ambiente Silvio Sbrigata -. Tra l’altro un buon modo per ridurre il rifiuto plastico è di ricorrere all’acquisto dell’acqua in bottiglia solo quando realmente indispensabile”.

Lunedì 20 luglio, dalle ore 18:30, in Piazzetta della Riviera “nni lu Zu Petru”, giochi, laboratori, animazione e spettacolo finale dei burattini: gli animatori proporranno ai bambini che si presenteranno in piazza con almeno una bottiglia in Pet vuota la partecipazione ai laboratori per il riutilizzo e la manipolazione della plastica finalizzati a realizzare dei burattini e ad alcuni giochi, uno sui rifiuti e la differenziata e uno specifico sull’acqua, contro lo spreco di questa preziosa risorsa. Ai bambini che parteciperanno ai laboratori e ai giochi saranno distribuiti i colorati e allegri gadget della campagna. A seguire, un divertente spettacolo interattivo di burattini, nel corso del quale “Verino” compirà un lungo viaggio per il mondo alla ricerca di oggetti che non vengono correttamente riciclati.

POSTER PERS_MENFI