FONDI UE: sottoscritto a Palermo accordo di programma. VIDEO

Nell’ambito dell’asse VI “Sviluppo urbano sostenibile” del PO FERS Sicilia 2007/2013 è stato sottoscritto l’accordo di programma tra il Presidente della Regione Siciliana, i Dipartimenti Responsabili delle 27 linee di intervento e i Sindaci beneficiari dei finanziamenti. Tra questi c’è il Sindaco del Comune di Menfi (AG), Michele Botta, per la coalizione n. 4 “Terre Sicane — Sciacca”.

“L’Accordo di programma firmato oggi – dichiara il Sindaco Botta – è finalizzato ad accelerare e qualificare il processo di sviluppo territoriale urbano attraverso una più stretta cooperazione tra Regione Siciliana e Coalizioni Territoriali. Con questo Accordo, questa parte della provincia di Agrigento beneficerà di € 20.052.928,09 di finanziamenti europei e la città di Menfi godrà del finanziamento per i Lavori di risanamento del vecchio centro, per un importo complessivo di € 2.964.235,02”.

Annunci

Presentati i progetti per la fascia costiera

“Abbiamo disegnato il futuro di Menfi”

conferenza stampa pist terre sicane menfiInfrastrutture per lo sviluppo turistico sulla fascia costiera, con attenzione alla viabilità e ai percorsi d’interesse turistico naturale. E poi la tanto attesa passeggiata a mare e la realizzazione degli accessi al mare.
Sono questi gli interventi più importanti dichiarati ammissibili dal Dipartimento Programmazione della Regione Siciliana nell’ambito dell’Asse VI “Sviluppo Urbano Sostenibile”, illustrati dal Sindaco Botta questa mattina durante una conferenza stampa.

Abbiamo disegnato il futuro di questa città – ha detto il Sindaco di Menfi, Michele Botta – . La nostra scommessa sul turismo oggi è sempre più vicina, perché finalmente sono state poste le condizioni affinché si realizzino infrastrutture a servizio della fascia costiera”.

In particolare, si tratta di opere infrastrutturali a corredo della fascia litoranea tra le quali: segue…

Menfi è tra i Comuni a vocazione turistica del PO FESR 2007/2013

Sbloccati i finanziamenti cui potranno accedere i 100 comuni siciliani a vocazione turistica. Su 390 sono 100 in sicilia i comuni a vocazione turistica. Li ha individuati, sulla base delle presenze turistiche registrate, l’assessorato regionale per soddisfare la specifica richiesta della commissione europea. Il decreto sui comuni turistici consentira’ di accedere ai finanziamenti europei. In provincia di agrigento sono 10 le localita’ individuate. Sono comuni turistici in provincia, oltre Menfi, agrigento, sciacca, licata, lampedusa e linosa, siculiana, porto empedocle, cattolica eraclea e aragona. Saranno questi centri a potere usufruire dei fondi europei destinati alla realizzazione di opere che possano incentivare lo sviluppo turistico. Sono previsti 20 milioni di euro, ad esempio, per la realizzazione di nuovi punti di informazione al turista. 8 milioni di euro per interventi sull’arredo urbano, sulla base dei progetti presentati dai comuni e relativi alla cura di ville, giardini e fontane . La classificazione sara’ valida anche per ulteriori interventi legati alla vocazione turistica, anche se di competenza di altri dipartimenti regionali. La qualifica di citta’ turistica prescinde dalla classificazione di citta’ d’arte. Bisogna avere entrambi i riconoscimenti, come nel caso di Menfi, per potere rientrare, ad esempio, nell’elenco dei comuni che beneficiano delle particolari norme che disciplinano il commercio e delle deroghe negli orari di chiusura e apertura. Deroghe che, peraltro, scadranno a novembre, mentre si attende l’esame ed approvazione all’ars del nuovo disegno di legge sul commercio che era stato predisposto dall’assessore venturi e approvato dalla giunta regionale.