Agricoltura: c’è tempo fino al 21 dicembre per chiedere contributi alla Regione

Grazie ad un’apposita proroga, è stato spostato al 21 dicembre il termine ultimo per presentare le richieste di ammissibilita’ ai contributi in conto capitale. Questa opportunità potrà essere colta dalle imprese agricole, socie di cooperative (es. Settesoli, La Goccia D’Oro) o di societa’ di capitali.

Le domande dovranno essere inviate al dipartimento per gli Interventi strutturali in agricoltura dell’assessorato regionale alle Risorse agricole e alimentari in un determinato lasso temporale: cioè dalle ore 8 di giorno 20 alle ore 17 di giorno 21 dicembre.

Per assicurare il rispetto cronologico, le richieste dovranno essere inviate utilizzando la PEC (posta elettronica certificata), all’indirizzo serviziosupportoimprese@pec.psrsicilia.it . Fara’ fede la data e l’ora di ricezione.

(belicenews)

Menfi, approvati gli indirizzi del Piano Energetico Ambientale Comunale

Menfi sarà tra i primi comuni in Sicilia ad aere un proprio Piano Energetico Ambientale Comunale.

Ieri sera, infatti, il consiglio comunale ha approvato le direttive per la redazione del PEAC proposte dall’amministrazione ed arricchite dal contributo del consiglio comunale, dei gruppi politici e delle associazioni cittadine.

Il PEAC è una sorta di “piano regolatore delle energie alternative”, obbligatorio solo per i comuni sopra i 50.000 abitanti, ma di cui l’amministrazione Botta ha voluto dotarsi di per capire quali interventi attuare sul patrimonio comunale per dare un significativo contributo all’abbattimento delle emissioni clima-alteranti..

“Sono molto soddisfatto per l’approvazione delle direttive del PEAC – dice il Sindaco Botta –, un atto di programmazione di Politica energetica che esalta la consapevolezza del ruolo di soggetto attivo nella pianificazione e gestione territoriale di questa amministrazione e dell’organo di indirizzo. Questa fase è propedeutica ad ogni ulteriore intervento e costituisce la base fondamentale, dal punto di vista urbanistico e ambientale, di tutte quelle procedure finalizzate sia alla razionalizzazione delle ubicazioni  delle fonti energetiche alternative, che per quanto concerne l’aspetto economico. Ringrazio i tecnici comunali ed i cittadini per l’importante contributo finora svolto – conclude Botta – . ”