Mega Parco Eolico nel Belìce: ecco perchè diciamo NO

La società Fri-el Mapi SRL ha richiesto la pubblicazione all’albo pretorio dei comuni di Menfi, Montevago e Castelvetrano del particellare di esproprio per la “realizzazione di un impianto di produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile eolica ricadente nel territorio dei Comuni di Menfi/Ag), Montevago (Ag) e Castelvetrano(Tp) e delle relative opere connesse e la costruzione della stazione di trasformazione MT/AT e di consegna e connessione in AT alla RTN 150/220 KV ricadente nel Comune di Menfi (Ag)“.

Com’è noto Menfi ha più volte espresso la contrarietà alla realizzazione di questi MEGA IMPIANTI, inoltre l’amministrazione ha dato incarico al progettista per la redazione del PEAC che non prevede di questi “parchi”, ma solo l’eolico micro, mini.
Il primo, il micro, è quello per edifici residenziali  e tipicamente sono a rotore verticale alti massimo 2m. Quelli mini hanno la forma canonica con l’elica a tre pale, ma variano nelle dimensioni.

Questo mega impianto eolico deturperebbe il nostro territorio con le circa 50 torri, snaturando il nostro paesaggio, un pò come è accaduto per il mega impianto  di Sambuca in cui ce ne sono “solo” 22.

Pertanto si invitano tutti i cittadini interessati a presentare osservazioni o opposizioni entro il termine di scadenza del 25.05.2012

A tale scopo l’ufficio Energie Rinnovabili del Comune di Menfi, presso l’Ufficio Tecnico sito in Via Mazzini 1 è a disposizione per qualsiasi chiarimento tutti i giorni lavorativi dalle 9.00 alle 13.00