Ambiente, rinnovabili: Ministero concede contributo per 98mila euro: Menfi quinto in Italia

NON BUTTARE L’UMIDO: PORTALO A SCUOLA

L’amministrazione comunale di Menfi guidata dal Sindaco Michele Botta ottiene ancora finanziamenti.

I frutti dell’attività di programmazione, sta volta, provengono dal Ministero dell’Ambiente: nell’aprile 2011 il comune di Menfi, infatti, aveva partecipato all’Avviso Pubblico per l’attribuzione di contributi economici a Enti pubblici per iniziative ed interventi in materia ambientale.

Con Decreto n. 0033541 del 2012, il dirigente generale del dipartimento per lo Sviluppo Sostenibile, il Clima e l’Energia, Mariano Grillo, ha stilato la graduatoria dei soggetti ammessi a finanziamento e Menfi risulta al quinto posto su base nazionale con un contributo di 98mila euro:  l’importo massimo concesso.

“Sono molto soddisfatto per questo ennesimo risultato positivo che, unito ai 12milioni di euro di finanziamenti per opere pubbliche già ottenuti, infonde ai cittadini di Menfi parecchia fiducia per il futuro.

Questo – conclude il Sindaco Botta – è il risultato di un costante lavoro di squadra condotto giornalmente al servizio dei menfitani che si inquadra nell’ambito della più ampia politica energetica di questa amministrazione, tra le prime in Sicilia a volere il PEAC, ad istituitre lo sportello “energie rinnovabili”, ad investire sugli impianti fotovoltaici per le strutture pubbliche e a programmare progetti di sviluppo urbano che tengano conto delle nuove forme di energie alternative.”

Il progetto denominato “non buttare l’umido: portalo a scuola!” della durata di 6 mesi, è finalizzato alla realizzazione di un’azione multidisciplinare e proattiva rivolta all’educazione ambientale e alla sensibilizzazione di diverse categorie di soggetti rispetto ad importanti tematiche quali lo sviluppo sostenibile, il riciclo dei rifiuti, il recupero ed il risparmio energetico, lo sfruttamento delle energie rinnovabili.

L’idea portante sulla quale è articolata l’iniziativa è che ciascuno di noi, a livello domestico, possa riciclare e recuperare i propri rifiuti, in particolare la frazione umida degli stessi, per ottenerne vantaggi economici  ed ambientali sia a livello personale (incrementare l’indipendenza energetica del proprio edificio e risparmiare sulle spese energetiche) che a favore della collettività (riduzione delle spese di gestione della raccolta differenziata Comunale).

Più precisamente, tale frazione umida può essere utilizzata per la produzione di “biogas fatto in casa” che può ridurre, del tutto o in parte, il consumo giornaliero di gas metano utilizzato dal nucleo familiare per soddisfare le proprie esigenze di acqua calda sanitaria e per uso cottura.

Tale risultato può essere raggiunto tramite l’utilizzo di un digestore anaerobico compatto il quale consente di ottenere biogas dagli scarti alimentari sfruttando i processi metabolici dei batteri metanogeni che si sviluppano naturalmente in un ambiente privo di ossigeno. Il sistema è molto semplice e di facile utilizzo e comprensione da parte di chiunque.

Inycon 2012 Menfi – vino, musica e tante emozioni

Successo per Inycon 2012 che si conclude con il concerto dei Sicily ska e i giochi pirotecnici a ritmo di musica. Tutti in piazza per tifare, soffrire e gioire con gli azzurri contro l’Inghilterra nei quarti di finale degli europei. Soddisfatti i tanti visitatori venuti da tutte le parti

Economia, riparte la produzione: +4,3% ad agosto

Produzione industriale, +4,3% in agosto Il dato migliore degli ultimi 11 anni
In forte aumento la produzione di autoveicoli.

Bene anche l’energia e i beni di consumo

MILANO – Inatteso balzo della produzione industriale in Italia nel mese di agosto. Il rialzo congiunturale, informa l’Istat, è stato del 4,3%. Si tratta dell’aumento maggiore dal 2000. Anche su base annua l’indice sale in modo significate de 4,7% . In forte crescita la produzione di autoveicoli: +31,7% su base annua.

I SETTORI – Guardando ai raggruppamenti principali d’industrie, ad agosto 2011 l’indice destagionalizzato registra incrementi congiunturali positivi per tutti i comparti: +4,2% per i beni di consumo, +4,0% per i beni strumentali, +3,3% per l’energia e +2,7% per i beni intermedi. In termini tendenziali, l’indice corretto per gli effetti di calendario segna variazioni positive per il raggruppamento dei beni intermedi (+8,3%), dei beni strumentali (+6,9%), dell’energia (+3,5%) e, in misura più limitata, per il raggruppamento dei beni di consumo (+0,6%).

Nel confronto tendenziale, i settori dell’industria caratterizzati dalla crescita più accentuata sono: metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo esclusi macchine e impianti (+16,8%), altre industrie manifatturiere, riparazione e installazione di macchine ed apparecchiature (+13,0%) e fabbricazione di macchinari e attrezzature n.c.a. (+12,9%)

(tratto da corriere.it)

Bando gioventù in azione: scambio culturale Italia-Spagna

L’Unione dei Comuni Terre Sicane ha presentato un progetto per lapartecipazione al bando europeo denominato “Gioventù in Azione”. Tale progetto prevede uno scambio culturale tra 20 giovani dell’età compresa dai 15 ai 28 anni residenti nei 4 comuni dell’Unione (Menfi, Montevago, Sambuca di Sicilia e Santa Margherita di Belice) e 20 giovani spagnoli della stessa età. Nel progetto è previsto il soggiorno per 7 giorni, in Italia per i ragazzi spagnoli e 7 giorni in Spagna per i nostri giovani concittadini. Scarica il bando

I siciliani e l’Unità d’Italia: tre giorni di mostre a Menfi

Si svolgerà domani pomeriggio (venerdì 11 marzo) al Centro Civico di Menfi, con inizio alle ore 17,00, il convegno storico dal titolo I SICILIANI E L’UNITA’ D’ITALIA. Un evento che si inserisce nel quadro delle manifestazioni programmate dall’Amministrazione guidata dal Sindaco Dott. Michele Botta per commemorare il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Al convegno, oltre al Sindaco, prenderanno parte anche il Prof. Pietro Meli, dell’Università di Catania; il Prof. Enzo Castellano, dell’Associazione “Ordine delle palme accademiche”, la scrittrice Prof.ssa Licia Cardillo, lo storico Prof. Michele Vaccaro e l’Ispettore onorario dei Beni Culturali Dott. Rocco Riportella. A margine del convegno si potrà visitare la mostra pittorica del Maestro Pippo Vaccaro dal titolo I PROTAGONISTI DELLA NASCITA DEL TRICOLORE.

ITALIA150: un concorso per i giovani menfitani sull’Unità d’Italia


L’Amministrazione Comunale di Menfi, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia”, ha emanato un bando di concorso a premi dal titolo: “I Siciliani e l’Unità d’Italia”
Il concorso si rivolge agli studenti delle scuole del territorio comunale di Menfi e riguarda la composizione di elaborati grafici e testuali sul tema dell’Unità d’Italia.
– Gli alunni delle Scuole Primarie dovranno rappresentare, con disegno e/o pittura – olio- acquarelli su tela/ cartoncino/carta da disegno dalle dimensioni libere, l’Unità d’Italia con particolare riferimento al percorso dei Mille o di altro evento Risorgimentale.
– Gli studenti delle Scuole Secondarie di 1° e 2° grado, dovranno sviluppare un testo argomentato in lingua italiana, sul tema dal titolo «Il ruolo che i Siciliani svolsero, partecipando all’Impresa dei Mille e preparandola con l’obiettivo di compiere quella “Rivoluzione Nazionale”e dare così vita a un’Italia moderna e democratica».

Gli elaborati dovranno pervenire al protocollo del Comune di Menfi entro il 10 Marzo 2011 con la dicitura : Concorso 150° anniversario dell’Unità d’Italia
I vincitori saranno premiati ufficialmente dal Sindaco il giorno dell’anniversario del 150° dell’Unità d’Italia.

Il bando completo è scaricabile dal sito del Comune di Menfi, sezione Bandi.

2 giugno, la festa degli italiani