Arriva Inycon, torna lo spazzolone per le strade

20140618-152808.jpg
Torna come ogni anno la festa del vino, la tre giorni dedicata al vino ed al mare di menfi. Quest’anno a farla da padrona, però, sono le polemiche che girano su facebook e non solo scaturite dall’inaspettato ritorno dello spazzolone meccanico per la pulizia delle strade di Menfi.

Su Facebook c’è chi denuncia che “Non più tardi di 3 giorni fa, durante i festaggiamenti in onore del Patrono locale durante i quali si sono svolte ben due importanti manifestazioni sportive di livello regionale, è stato chiesto a più voci l’intervento dello spazzolone per la pulizia delle strade e dal Palazzo di Città ci riferivano che lo stesso non poteva operare nè tantomeno nei Comuni limitrofi vi fossero macchine disponibili.”

L’automezzo in questione è “targato” Comune di Montevago ed in questa settimana è al servizio del comune di Menfi.

Piaceri tra amministratori vicini o primi effetti del piano-rifiuti della società di Torino?

Inycon 2013: in attesa del programma, oggi il “sottotitolo”. La Settesoli si tira indietro?

Con un comunicato diffuso dall’ufficio stampa della Feedback, l’amministrazione comunale di Menfi rende noto oggi, a poco più di una settimana dall’evento, il “sottotitolo” di Inycon 2013.

20130704-170056.jpg
Sabato 13 e domenica 14 luglio a Menfi torna “Inycon”, la più antica manifestazione siciliana dedicata al vino di qualità, alla 18\esima edizione, promossa dal comune di Menfi.
L’edizione di quest’anno sarà all’insegna del sottotitolo “Terra, mare e vini di Sicilia”.

Mentre il Sindaco Lotà giustifica il rinvio della manifestazione, ciò che appare evidente leggendo il comunicato di lancio della 18ma edizione della festa del vino è che la principale Cantina del territorio, la Settesoli, per la prima volta nella storia, parrebbe non co-organizzerare, assieme al Comune di Menfi, la rassegna di Inycon.

“Abbiamo scelto di non interrompere la lunga tradizione della manifestazione – ha detto Vincenzo Lotà, sindaco di Menfi – organizzando anche quest’anno la rassegna, seppur in tempi ristrettissimi, considerato che nel mese di giugno nel nostro Comune si sono svolte le elezioni
amministrative che hanno fatto sì che la data slittasse.”.

Intanto, ad una settimana dall’inizio della festa, non è ancora pronto il programma: anche sul sito ufficiale della manifestazione, infatti, è tutto ancora “in fase di allestimento”.

L’unica novità si potrbbe rinvenire nel momento di approfondimento sulla promozione dei prodotti menfitani all’Expo 2015, organizzato in collaborazione con la Soat locale dell’assessorato regionale alle risorse agricole.
A tal proposito, va ricordato che ciò scaturì da un’intesa formalizzata a Milano nell’aprile 2011, tra i sindaci del tempo, Michele Botta e Letizia Moratti, con l’obiettivo di promuovere i prodotti di Menfi all’EXPO 2015 .
Tra gli obiettivi di quell’intesa promuovere il territorio, le risorse enogastronomiche, il turismo e la manifestazione INYCON, la festa del vino.

Diego Planeta cittadino onorario di Menfi

E’ stata conferita la cittadinanza onoraria di Menfi al cav. Diego Planeta dal Sindaco di Menfi Michele Botta durante la 17^ edizione di Inycon

Napoli: “il consigliere Buscemi afferma cose non vere cambiando anche il tempo dei verbi ai documenti ufficiali della Regione”

In merito alla questione finanziaria legata alla manifestazione Inycon, l’assessore al Bilancio del Comune di Menfi, dott. Ignazio Napoli, risponde alle invettive del Consigliere comunale Enzo Buscemi allegando documenti ufficiali e spiegando le procedure  di finanziamento degli eventi di grande richiamo turistico della Regione Siciliana.

“Il consigliere comunale Buscemi non ha chiari alcuni elementi e sarebbe opportuno che approfondisca la tematica dei fondi strutturali in quanto normati attraverso regolamenti comunitari che evidentemente non conosce o meglio non vuole conoscere diffondendo notizie errate.

Il consigliere Buscemi afferma:La Regione Sicilia ha comunicato, con il Decreto Assessoriale n. 241 del 30/05/2012 che “la linea operativa por fers 2007/2013 non presenta alcuna disponibilità finanziaria” chi opera nel settore delle manifestazioni pubbliche sa che la Regione non finanzierà manifestazioni come Inycon (escluse quelle assunte a titolarità tra le quali non rientra INYCON”.

La Regione, invece, nel citato decreto afferma esattamente:

CONSIDERATO che, al 30.06.2011, termine, per altro ordinatorio, previsto dalla l.r 2/02 per l’approvazione del predetto calendario, la linea operativa pofesr 2007/2013 non presentava alcuna disponibilità finanziaria e che conseguenzialmente si è ritenuto opportuno posticipare l’approvazione di detto calendario successivamente all’acquisizione delle necessarie risorse finanziarie, anche tramite storno da altre linee di intervento

In sintesi solo dopo aver accertato la disponibilità finanziaria è possibile fare il calendario regionale e conseguentemente presentare le istanze di finanziamento, cosa ben diverse da quello che il consigliere Buscemi afferma.

Inoltre è vero il taglio c’è stato ma solo per le manifestazioni finanziate con la famosa tabella H (cioè quella dei raccomandati!), che sono solo quelle aiutate con fondi regionali e non comunitari inserita nel bilancio regionale e impugnata dal commissario dello stato. Tutte le altre, tra cui Inycon saranno finanziate con i fondi del po fesr attraverso la circolare di prossima pubblicazione (il dott Marco Salerno direttore del dipartimento ha anticipato da notizie di stampa che verra’ pubblicata la settima approssima).

Quindi il consigliere Buscemi afferma cose non vere cambiando anche il tempo dei verbi ai documenti ufficiali della Regione.

Se questa è la premessa c’è ben poco da discutere per il resto nelle sedi opportune discuteremo dei fatti o delle falsità”.
Ignazio Napoli

Ad Inycon 2012 Giovanni Cacioppo e la musica di Max Gazzè e dei Sicily Ska

INYCON: MENFI, MAX GAZZE’ E GIOVANNI CACIOPPO OSPITI DELLA RASSEGNA
IL CALENDARIO GRATUITO DEI CONCERTI E DEGLI SPETTACOLI 

Domenica sera gran finale con i Sicily Ska e lo spettacolo pirotecnico

La comicità di Giovanni Cacioppo, la voce del cantautore romano Max Gazzè e la musica della band Sicily Ska animeranno il palinsesto degli spettacoli di Inycon, la rassegna dedicata al vino siciliano di qualità, in programma a Menfi da venerdì a domenica prossimi. Ogni sera, alle ore 22.30, la piazza Vittorio Emanuele III della cittadina ospiterà gli spettacoli, tutti ad ingresso gratuito.

Come da tradizione ormai – dichiara Michele Botta, sindaco di Menfi – anche quest’anno abbiamo lavorato ad un palinsesto di qualità, in grado di offrire ai visitatori uno spettacolo quanto più eterogeneo possibile. Grandi nomi e artisti di fama nazionale si alterneranno sul palco, per delle serate di puro intrattenimento che vedranno tra i protagonisti anche un gruppo emergente locale”.


Si comincia venerdì alle 22,30 con Giovanni Cacioppo, che porterà sul palco di Menfi i personaggi che lo hanno reso noto al grande pubblico televisivo delle trasmissioni “Zelig” e “Colorado Café”.

Sabato sera, invece, sarà la volta della musica di Max Gazzè. L’artista proporrà i suoi grandi successi di sempre, tra cui Cara ValentinaUna musica può fareIl solito sessoMentre dormi e il più recente A cuore scalzo.

Domenica si chiude con la musica di Sicily Ska. La band, menfitana doc, farà ballare i visitatori della rassegna a suon di ska e brani in dialetto siciliano. E poi, a mezzanotte, nasi tutti all’insù per assistere alla magia dello spettacolo pirotecnico a tempo di musica. Ogni sera, alle 20.45, sempre nella piazza principale di Menfi, saranno proiettati i quattrocortometraggi vincitori del concorso “Vino e giovani. Reason wine: idee per bere con gusto!”.

Da venerdì a domenica i visitatori di Inycon possono partecipare a degustazioni sotto le stelle, mostre, momenti di approfondimento, wine tasting ed ecotour alla scoperta di un territorio incontaminato. Cuore dell’evento i tre grandi wine tasting in piazza Vittorio Emanuele III, quest’anno dedicati ai vini dell’estate. Le degustazioni sono condotte da Fede&Tinto, voci di Decanter, su Radio Rai2, con la partecipazione della giornalista Veronika Crecelius, esperta di vini. La piazza principale di Menfi ospiterà un maxi wine bar sotto le stelle dove degustare le migliori etichette delle Terre Sicane, mentre i cortili di via della Vittoria propongono vini e prodotti agroalimentari del territorio menfitano. I visitatori della rassegna possono assaggiare anche le ricette della tradizione menfitana proposte dalle signore di Menfi su iniziativa di Mandrarossa. Vini ed eccellenze agroalimentari, insieme alle creazioni di artigianato del territorio, saranno esposti all’expo village, un itinerario espositivo che si snoderà tra piazza Vittorio Emanuele III, via Blandina e via Garibaldi. Il programma completo è disponibile sul sito www.inyconmenfi.it

Ad Inycon il conferimento della cittadinanza onoraria a Diego Planeta

Non solo spettacoli, degustazioni ed eventi. Inycon, quest’anno, sarà anche l’occasione per celebrare, con una cerimonia ufficiale, il conferimento della cittadinanza onoraria allo storico Presidente delle Cantine Settesoli il Cav. Diego Planeta, già annunciata dal Sindaco Michele Botta  durante l’ultima assemblea dei soci Settesoli presieduta dallo stesso Diego Planeta.

La cerimonia, inserita nel programma ufficiale di Inycon 2012, si terrà presso Villa Varvaro, sabato alle ore 18.

Diego Planeta e Michele Botta

Ecco il testo della delibera


Premesso
che il cav. Dott. Diego Planeta, nato a Palermo il 2 febbraio del 1942, vive ed opera da più di un quarantennio nel territorio di Menfi portando avanti, grazie al suo spiccato senso imprenditoriale, le aziende agricole della sua blasonata famiglia e l’avviamento delle “Cantine Settesoli” di Menfi, la più grande cooperativa agricola d’Europa, che vede la partecipazione di 2.300 soci, che coltivano una superficie di circa 6.500 ettari, con una produzione annua di 550.000 quintali di uva, sfruttando al meglio le potenzialità del territorio di Menfi del quale il cav. Diego Planeta è grande estimatore;
che lo stesso nel 1967 costituisce a Vittoria (RG) la S.I.S., società per azioni che opera nel campo dei servizi per l’agricoltura, oggi presente nell’intero territorio nazionale con più di 500 dipendenti e un fatturato annuo di più di 60 milioni di euro;
che il medesimo, nel 1975 viene eletto componente del consiglio di amministrazione della “Federazione Nazionale delle Cantine Sociali”, carica che mantiene sino al 1988, dal 1985 al 1992 è, inoltre, presidente dell’Istituto Regionale della Vite e del Vino, e dal 1987 è componente dell’Accademia Italiana della Vite e del Vino, carica che continua a mantenere sino ad oggi;
che lo stesso viene nominato nel 2004 Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica, Carlo Azzeglio Ciampi e nel 2008 è nominato presidente di Assovini Sicilia, associazione che raggruppa le principali aziende vitivinicole siciliane;
che altresì, nel 2004 riceve la laurea ad honorem in Scienze e Tecnologie Agrarie, presso l’Università degli Studi di Palermo, discutendo una Lectio Magistralis su “Vino e Metamorfosi del Territorio: Una Case History, Menfi e le terre Sciane” dalla quale si evince il suo legame con Menfi, fin dalla sua fanciullezza;
che l’Azienda Agricola Planeta recentemente classificata,  secondo la rivista statunitense “Wine Spectator”, tra le prime cento aziende al mondo per la qualità dei suoi prodotti, guidata dal cav. dott. Diego Planeta coadiuvato da fratelli e sorelle, figli e nipoti che hanno voluto donare al Comune di Menfi il monumentale palazzo, oggi sede dell’Associazione SI.S.TE.MA. VINO e  dell’enoteca delle Terre Sicane;
Ritenuto doveroso, a fronte del valore di una personalità che è motivo di orgoglio per la città di Menfi, e per il suo profondo affetto per la città, conferirgli la cittadinanza onoraria, quale riconoscimento per le alte doti professionali, umane e filantropiche, a testimonianza della stima e dell’affetto che legano l’intera cittadinanza all’illustre cav. dott.  Diego Planeta che tanto ha contribuito a migliorare lo sviluppo economico della città;
DELIBERA
1)  Di conferire al cav. dott. Diego Planeta, illustre imprenditore che ha magistralmente saputo coniugare, tramite il vino, l’innovazione di un prodotto alla tradizione di un territorio, la Cittadinanza Onoraria per le alte doti imprenditoriali manifestate nello svolgimento della sua attività e per il suo nobile gesto filantropico che ha avuto nei confronti della città di Menfi.

Iter Vitis a Inycon 2012

Dal 22 al 24 giugno torna a Menfi (Ag) l’appuntamento con la diciassettesima edizione di Inycon, la rassegna enogastronomica dedicata al vino siciliano di qualità e organizzata dal Comune di Menfi in collaborazione con la Cantina Settesoli.

Iter Vitis – Il Cammino della Vite sarà presente alla manifestazione partecipando ad uno dei tre grandi wine tasting che si terranno in piazza Vittorio Emanuele III, guidati da Fede&Tinto, conduttori di Decanter su Radio Rai2, insieme alla giornalista Veronika Crecelius, esperta di vini. Nel wine tasting promosso da Iter Vitis saranno in degustazione vini veramente curiosi provenienti dall’Azerbajian, dalla Romania, dalla Grecia, dalla Croazia, dal Portogallo, dalla Francia, tutti da vitigni autoctoni, storie e paesaggi diversi. Per l’Associazione Internazionale Iter Vitis, nata per valorizzare e tutelare il patrimonio europeo materiale e immateriale della cultura della vite e del vino, sarà anche l’occasione per presentare Domus Iter Vitis, un’iniziativa di turismo culturale e sociale che metterà a disposizione dei viaggiatori una “domus“ per conoscere e vivere altre realtà locali, attraverso la scoperta delle identità territoriali.

Per tre giorni la città di Menfi si colora di atmosfere festose all’insegna di Bacco, degustazioni di vino sotto le stelle, mostre, momenti di approfondimento, wine tasting ed ecotour alla scoperta di un territorio incontaminato. Obiettivo dell’evento è, infatti, quello di valorizzare il territorio della cittadina dal punto di vista vitivinicolo, turistico e imprenditoriale, promuovendo la Strada del Vino Terre Sicane e le cantine del comprensorio che vanta quattro Doc, 7 mila ettari di terreno vitato e il 40% dell’export di tutta la produzione vinicola dell’Isola. Oltre a un mare premiato anche quest’anno con la Bandiera Blu della Fee, la Fondazione internazionale per la salvaguardia dell’ambiente.

La piazza principale di Menfi, animata ogni sera, da spettacoli e concerti gratuiti ospiterà un maxi wine bar sotto le stelle dove degustare le migliori etichette del territorio, mentre i cortili di via della Vittoria proporranno in degustazione vini e prodotti agroalimentari del territorio e le ricette casalinghe della tradizione menfitana proposte dalle signore di Menfi su iniziativa di Mandrarossa. Vini ed eccellenze agroalimentari, insieme alle creazioni di artigianato del territorio, saranno inoltre esposti all’Expo Village. In programma anche le lezioni di analisi sensoriale del vino a cura dell’Istituto regionale vini e oli, a Casa Planeta, aperta anche, dalle 9 alle 24, per le degustazioni proposte dall’Enoteca della Strada del vino Terre Sicane. Tra le novità di questa edizione gli Eco Vineyard Tour, i tour alla scoperta del territorio con “mezzi” eco-compatibili: deltaplani e aeromobili ultraleggeri, cavalli e biciclette.