Menfi, verso una razionalizzazione la raccolta dei rifiuti a Porto Palo‏

L’Amministrazione comunale di Menfi continua a impegnarsi per una raccolta razionale dei rifiuti. Di concerto con la Sogeir (Ato Ag1) e i gestori dei locali, infatti, è stata appena rimossa l’Isola ecologica situata sul rettilineo all’ingresso di Porto Palo, mentre i cassonetti sul lungomare sono stati riposizionati a causa degli incivili abbandoni di rifiuti che hanno causato ingenti cumuli di spazzatura difficili da gestire. Da oggi, dunque, nella località balneare di Porto Palo, la spazzatura può essere conferita nell’area portuale, dove sono stati disposti i cassonetti, e nella nuova piazzola creata ad hoc sulla strada che costeggia la Foce Mirabile. A favorire l’iniziativa anche la collaborazione dei gestori dei locali che si sono impegnati a effettuare la raccolta differenziata.

“Auspichiamo la collaborazione civile dei cittadini affinché non ci siano più depositi incontrollati dirifiuti – è l’appello del sindaco Michele Botta –. Credo sia nell’interesse di tutti mantenere integra epulita l’immagine della nostra città, specie d’estate quando ospitiamo migliaia di turisti ogni giorno. Per questo motivo abbiamo sollecitato anche le forze dell’Ordine chei naspriranno i controlli e non esiteranno a elevare le multepreviste dalla legge”.

L’appello al senso civico e alla responsabilizzazione viene anche dall’assessore all’Ambiente Silvio Sbrigata:

“Ricordiamo che è sempre attivo il Servizio Gratuito per il ritiro dei Rifiuti Ingombranti a disposizione dei Cittadini, ogni giorno, dalle 8 alle 14, semplicemente chiamando il numero 0925.71334. Negli stessi orari è inoltre possibile conferire questitipi di rifiuti, sempre gratuitamente, presso il CCR (Centro Comunale di Raccolta), sito in Contrada Mandrazzi”.

Annunci

Parte da Menfi la settimana agrigentina di sensibilizzazione al riciclo della plastica

Guidare i comuni siciliani verso comportamenti ecosostenibili partendo dalla sensibilizzazione dei più piccoli consumatori di acqua minerale, che verranno coinvolti in laboratori ludico-didattici. Con questo obiettivo sarà a Menfi lunedì 20 luglio, prima delle uniche tre tappe in provincia di Agrigento, “Il magico mondo di Verino il burattino”, campagna itinerante promossa da Corepla (Consorzio per il recupero della plastica) per sensibilizzare i cittadini sul recupero e riutilizzo delle bottiglie in Pet e sui vantaggi per tutti che discendono dal rispetto dell’ambiente.

“Continuiamo ad essere sensibili a iniziative di questo tipo, a sostegno dell’ambiente e della sensibilizzazione dei cittadini – dice il Sindaco di Menfi, Michele Botta – il nostro Comune prosegue nel suo impegno per la diffusione della raccolta differenziata dei rifiuti che continua a crescere con l’intento di migliorare il servizio ai cittadini riducendo i costi e salvaguardando il territorio”.

L’iniziativa, patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dalla Regione Siciliana, è partita da Palermo, toccando i nove capoluoghi di provincia e altri Comuni in cui è attivo il servizio di raccolta differenziata degli imballaggi in plastica.

“Menfi è uno dei pochi Comuni scelti in Sicilia dalla campagna nazionale proprio grazie al suo 21% di raccolta differenziata che ha fatto conquistare al nostro Comune il 17° posto assoluto nella classifica regionale dei “Comuni Ricicloni” siciliani stilata da Legambiente per il 2008, risultando al 4° posto tra i Comuni con popolazione superiore ai 5.000 abitanti – dice l’assessore all’Ambiente Silvio Sbrigata -. Tra l’altro un buon modo per ridurre il rifiuto plastico è di ricorrere all’acquisto dell’acqua in bottiglia solo quando realmente indispensabile”.

Lunedì 20 luglio, dalle ore 18:30, in Piazzetta della Riviera “nni lu Zu Petru”, giochi, laboratori, animazione e spettacolo finale dei burattini: gli animatori proporranno ai bambini che si presenteranno in piazza con almeno una bottiglia in Pet vuota la partecipazione ai laboratori per il riutilizzo e la manipolazione della plastica finalizzati a realizzare dei burattini e ad alcuni giochi, uno sui rifiuti e la differenziata e uno specifico sull’acqua, contro lo spreco di questa preziosa risorsa. Ai bambini che parteciperanno ai laboratori e ai giochi saranno distribuiti i colorati e allegri gadget della campagna. A seguire, un divertente spettacolo interattivo di burattini, nel corso del quale “Verino” compirà un lungo viaggio per il mondo alla ricerca di oggetti che non vengono correttamente riciclati.

POSTER PERS_MENFI

La vacanza low cost: Menfi su L’Espresso

Anche Menfi è presente in una speciale classifica del settimanale “L’Espresso” che consiglia ai suoi lettori posti da sogno in Sicilia a prezzi contenuti!

Ecco l’articolo:

Con la crisi scendono i prezzi e oggi affittare una villa in riva al mare o un appartamento immerso in uno dei più suggestivi paesaggi montani dell´Isola può costare dai 25 ai 50 euro al giorno anche in alta stagione. Ci sono offerte per tutti i gusti nei siti Internet. In alcuni casi si può prenotare direttamente online con carta di credito, anche se «è consigliabile una scrittura privata tra l´inquilino e il locatario – spiega Luigi Ciotta di Adoc Sicilia – Garantisce anche sul prezzo finale della casa».
Le destinazioni più gettonate? «San Vito, Scopello, Favignana e le Egadi sono le località preferite – dice Sonia Ingrassia, tra le titolari di Sicily Rent Houses – ma proponiamo anche altre spiagge meno conosciute come Menfi nell´Agrigentino». Sul sito www. sicilyrent. it, si può scegliere una bella villa a Cala Macina a 800 metri dal paese e dalla spiaggia di San Vito Lo Capo. I prezzi partono da 861 euro a settimana per due persone. A Menfi, bandiera blu di Legambiente, un appartamento per quattro persone, a 350 metri dal lungo litorale sabbioso di Fiori con le sue caratteristiche dune, costa 840 euro.

http://espresso.repubblica.it/dettaglio-local/la-vacanza-low-cost-in-casa-con-la-crisi-prezzi-in-picchiata/2104660

Ambiente, Guida blu 2009: il mare di Menfi premiato con 4 vele‏

Menfi conquista 4 vele della Guida Blu di Legambiente, la classifica sulla qualità ambientale delle località turistiche costiere, pubblicata con il contributo di Touring Club Italiano. Il comune dell’Agrigentino conferma il risultato conseguito anche nell’edizione precedente, col riconoscimento ulteriore di un mare pulito, paesaggi da cartolina, spiagge incantevoli ma anche arte, buona cucina e soprattutto rispetto dell’ambiente e attenzione alla sostenibilità.

“Siamo particolarmente lieti – dice il sindaco di Menfi, Michele Botta – di ricevere questo ulteriore riconoscimento per il nostro mare e le nostre spiagge che premia anche il nostro impegno per mantenerli al meglio, incoraggiandoci a migliorare l’offerta turistica e territoriale”.

Menfi conferma dunque l’eccellenza ambientale e turistica riconosciuta nei giorni scorsi anche dalla 13ma Bandiera Blu d’Europa assegnata dalla Fee.

“Quelli che ogni estate suggeriamo come meta di vacanze nella Guida Blu – ha commentato Sebastiano Venneri, vicepresidente nazionale di Legambiente alla presentazione di stamani a Roma – sono luoghi che hanno scommesso sulla qualità nella gestione del territorio, nell’erogazione dei servizi, nella manutenzione dei centri storici, nell’offerta enogastronomica. I nostri riconoscimenti sono frutto del lavoro svolto da Goletta Verde durante i suoi viaggi ma anche del patrimonio di conoscenze delle centinaia di gruppi locali di Legambiente”.

(servizio stampa e comunicazione Comune di Menfi)