Freddo nelle scuole: ragazzi in classe con le coperte

freddo in classe coperte

freddo in classe coperte

Termosifoni spenti ed insegnanti e alunni al freddo costretti ad usare le coperte per riscaldarsi. Succede  al plesso sud della scuola media “Santi Bivona” di Menfi, dove alcuni ragazzi sono stati costretti a portare a scuola delle coperte per riscaldarsi durante le lezioni .

A quanto pare anche nelle altre scuole la situazione non è diversa: al Lombardo Radice le mamme annunciano di aspettare ancora un paio di giorni, dopodiché non manderanno più i bambini a scuola. “D’altronde si sapeva che il freddo prima o poi sarebbe arrivato!”

Anche al Norino Cacioppo i bambini stanno come statuine gelate dal freddo ….idem per i poveri maestri che insieme a loro alunni cercano di sconfiggere il freddo immersi nei loro cappotti!!!!!

(fonte comunalimenfi.it)

 

I progetti del Sindaco sulle scuole di Menfi? Copia & Incolla

immagine tratta da menfi5stelle.it

In questi giorni in cui il premier Renzi non fa altro che parlare di edilizia scolastica, anche il Sindaco di Menfi, renziano, non può essere da meno.

Così ha deciso di rendere noti alla cittadinanza tutti i progetti relativi alle scuole presenti negli uffici comunali.

Peccato, però, che si tratta di progetti disegnati, finanziati e, per lo più in corso di  aggiudicazione, dalla precedente amministrazione!!!

In particolare, per quanto riguarda la Scuola Norino Cacioppo, il progetto per la realizzazione di una tensostruttura con annesso impianto fotovoltaico era stato già presentato e finanziato.

Ciò che importa, alla fine, è che questi progetti vengano realizzati e che ne possano fruire gli studenti menfitani.

Sarebbe stato intellettualmente onesto, però, da parte dell’attuale amministrazione, non predersene i meriti.

Si potrebbe, infatti, pensare che alla luce di una insufficente azione amministrativa e di pesanti sconfitte sul piano politico fuori da Menfi (vedi unione dei comuni, vedi nomina cda srr), l’amministrazione volesse recuperare sul piano dell’immagine cavalcando l’onda mediatica di Renzi.

Cantine Settesoli offre stage formativi ai giovani laureandi e laureati

Cantine Settesoli contribuisce a formare i giovani
del territorio in diversi settori aziendali

Menfi, 16 Dicembre 2013 – Anche per l’anno 2014 Cantine Settesoli offre Stage formativi presso l’Azienda. Le selezioni riguardano le funzioni di Viticoltura, Logistica, Enologia, Marketing, Pubbliche Relazioni, Amministrazione e Finanza, Commerciale, Customer Service. La selezione è aperta a giovani laureandi o laureati da non più di 12 mesi. Priorità verrà data ai residenti nei comuni del Distretto delle Terre Sicane (Menfi, Sambuca di Sicilia, Montevago, Santa Margherita di Belice, Contessa Entellina, Sciacca). La conoscenza della lingua inglese è requisito fondamentale.

Gli Stage 2014 inizieranno a Febbraio, le candidature devono essere inviate entro e non oltre il 31 Gennaio 2014. Per informazioni ed invio candidature collegarsi al sito www.sportellostage.it o inviare una mail a infopalermo@sportellostage.it

Già nel corso del 2013, la Cooperativa ha portato avanti un progetto di Stage per 10 ragazzi in diversi settori aziendali. La consegna degli attestati agli Stagisti 2013 è avvenuta Domenica 15 dicembre, in occasione della consueta Assemblea per la lettura ed approvazione del bilancio.

Gli Stage in Settesoli hanno scopo formativo e non sono al momento finalizzati all’assunzione. Tuttavia la Cantina mira soprattutto a seguire la crescita dei giovani del territorio, facendo valere quindi questo progetto come un osservatorio per eventuali inserimenti futuriIn allegato il comunicato stampa. 

Il trasporto scolastico è gratis? Allora Lotàsso!

TRIPLICATI GLI ABBONAMENTI lotasso

Se fino allo scorso gli studenti menfitani che frequentavano gli istituti superiori di Sciacca o Castelvetrano avevano gli stessi diritti dei loro compagni delle scuole menfitane, da quest’anno l’Amministrazione comunale Lotà ha deciso di varcare un solco profondo tra i cittadini amministrati. Il tema è sempre quello dei soldi: stavolta, a essere presa di mira dalla giunta delle Tasseè stata la compartecipazione delle famiglie alle spese di trasporto scolastico.

Di seguito, l’analisi economica pubblicata sul sito menfi vive con il raffronto rispetto ai precedenti anni scolastici:

Per spiegare meglio i passaggi illustriamo come le spese per i genitori sono più che raddoppiate,  dopo gli incontri e le pressioni, chi pagava zero ora paga il 18% poi si passa dal 15% al 38%, dal 25% al 62% dal 35% al 73%, circa. La proposta dell’amministrazione era ancora più punitiva ed in alcuni casi triplicava la spesa per alcune famiglie. La tabella che segue rende meglio l’idea:

Fasce ISEE

Amm.ne Botta

Amm.ne Lotà

Amm.ne Lotà dopo azione genitori

0 – 5,000

0

20%

0

5.000 – 10.000

0

30%

18%

10.000 – 15.000

15%

50%

38%

15.000 – 25.000

25%

70%

62%

> 25.000

35%

70%

73%

Le famiglie menfitane pagheranno, in definitiva, il TRIPLO rispetto agli anni precedenti per volontà dell’amministrazione Lotà e del consiglio. In compenso, si continueranno a spendere soldi pubblici per organizzare festival di musica d’élite da 10.000 euro con ingresso a pagamento (6 euro a persona), senza adeguata pubblicità e, ovviamente, senza adeguato pubblico….

Menfi, Scuola: al via la gara d’appalto per la Norino Cacioppo. Botta: “Partecipimo imprese locali”

20130619-125514.jpg

Menfi, Scuola: al via la gara d’appalto per la Norino Cacioppo.

Il Provveditorato Interregionale Opere Pubbliche Sicilia – Calabria ha pubblicato la gara d’appalto del progetto dei lavori di manutenzione straordinaria nella scuola elementare “Norino Cacioppo” sita in Corso dei Mille.

A renderlo noto è Michele Botta, sindaco uscente del Comune di Menfi, che, durante il proprio mandato, ha puntato particolarmente su una programmazione di ampio respiro che coinvolgesse gli Istituti Scolastici del territorio menfitano:

La gara, che scade il prossimo 16 luglio, attiene al progetto, approvato e finanziato durante la mia amministrazione – dichiara Michele Botta – con Decreto n.03210SIC008/2013 del Ministero Infrastrutture e Trasporti, definitivamente registrato dalla Corte dei Conti il 12.03.2013 per un importo complessivo di 341mila euro (iva compresa).
Auspico – conclude Botta – un’ampia partecipazione alla gara d’appalto delle imprese artigiane locali al fine di permettere alle stesse di avere più chance di aggiudicazione”.

L’amministrazione comunale uscente ha profuso un notevole impegno nel programmare e progettare opere pubbliche di grande importanza che vedranno la luce nel prossimo futuro.