Passeggiata a Mare: la Regione revoca il finanziamento

Con D.D.G. n. 236 del 09.02.2018, registrato alla Corte dei Conti reg.1 foglio 37 del 05.03.2018 l’Assessorato regionale Infrastrutture e mobilità ha revocato il finanziamento dei lavori del Progetto di porto elastico: integrazione del porto di Porto Palo di Menfi con opere infrastrutturali a corredo della fascia litorale “passeggiata a mare” dell’importo di €1.296.714,32.

L’amministrazione corre ai ripari, ma c’è il rischio che i cittadini debbano restituire alla Regione la cifra ottenuta dalla precedente amministrazione per la realizzazione dell’opera più importante per il turismo menfitano.

Menfi dice addio al porto turistico. Il sogno del turismo portuale si infrange sugli scogli del contratto

Porto turistico di Porto Palo, approvato a Menfi il nuovo progetto

La Giunta Comunale di Menfi nella seduta del 13/8/14, ha deliberato la risoluzione del contratto, stipulato nel 2005 con la Società ATI Bolici Paolo – Inside International, per grave inadempimento.

Detto contratto prevedeva la progettazione definitiva ed esecutiva, la costruzione e la gestione del porto turistico di Porto Palo di Menfi con un impegno finanziario di circa 25.000.000 dieuro, di cui circa 9.000.000 di euro cofinanziati dal Comune di Menfi con un finanziamento Regionale, la differenza con risorse finanziarie messe a disposizione dalla società aggiudicataria.

L’Amministrazione Comunale dopo le numerose diffide e gli svariati solleciti notificati alla società aggiudicataria, anche alla luce dell’avvio di procedure fallimentari nei confronti della stessa, ha maturato la decisione di procedere alla risoluzione del contratto per grave inadempimento e contestualmente all’escussione della polizza fideussoria di € 1.484.000, stipulata a suo tempo dalla società aggiudicataria a garanzia dell’adempimento contrattuale.

Il Sindaco Enzo Lotà, dichiara che: “Con l’atto adottato dalla Giunta Comunale, finalmente si è usciti da una situazione di stallo che ha comportato ritardi per la realizzazione dell’opera.

“L’amministrazione comunale, conclude il Sindaco Lotà, si impegnerà ad adottare tutte le procedure e gli interventi necessari finalizzati alla ridestinazione e/o riconversione del finanziamento Regionale di 9.000.000 di euro, al fine di dotare il Comune di Menfi di un’infrastruttura strategica per lo sviluppo turistico del territorio”.
(comunicato stampa)

Menfi, approvata e finanziata anche la “passeggiata a mare”: il primo intervento strategico per il turismo

È ufficiale: anche il progetto esecutivo della “passeggiata a mare” è stato approvato e ammesso a finanziamento dal competente assessorato regionale.

Il DDG n. 471 del 25 Marzo 2014 è stato registrato alla Corte dei Conti in data 12 Maggio 2014 ed oggi è stato pubblicato sul sito ufficiale dell’Assessorato Infrastrutture, Mobilità e Trasporti.

A darne notizia Michele Botta e Ignazio Napoli, rispettivamente ex sindaco ed ex assessore di Menfi fino ad un anno fa:

“I fatti sono fatti: con grande soddisfazione finalmente arriva il decreto di finanziamento per il primo vero intervento strategico rivolto al turismo per Porto Palo di Menfi”

La passeggiata a mare sarà realizzata a pochi metri dalla battigia, totalmente in legno e sarà volta a razionalizzare il traffico pedonale: finalmente Porto Palo sarà dotata di un’isola pedonale, un’ atelier permanente, volto anche alla promozione di attività ludiche e culturali e ad offrire maggiore qualità e sevizi sufficienti ai fruitori della spiaggia, specie nella stagione estiva.

“Abbiamo seminato – conclude Botta – , i frutti dei nostri cinque anni di semina andranno a Menfi ed ai menfitani, e questo è solo l’inizio”.

Piano Paesaggistico: spiragli per lo sviluppo edilizio di Menfi

A differenza di quanto sostiene il sindaco Lotà, la concertazione con la Soprintendenza di Agrigento non si limita soltanto ai Comuni, ma va necessariamente estesa alle associazioni di categoria, ai tecnici, alle associazioni, ai cittadini.

E di conseguenza, è ancora possibile fermare gli effetti negativi che tale piano produrrebbe nel territorio menfitano.

Tra tutti, la perdita di contributi per circa 5 milioni di euro per progetti già finanziati e ottenuti durante la mia amministrazione per la costa di Menfi Marittima (vedi accessi al mare).

Risulta, altresì, incomprensibile, che nel resto della provincia, dal confine con Sciacca in poi, il limite di inedificabilità sia di 150m dalla costa, mentre solo nel territorio menfitano tale limite viene fissato in 300m e oltre!

A chi erano stati inculcati dei dubbi, durante l’incontro di oggi pomeriggio ho dimostrato con atti concreti, la puntualità e competenza della mia amministrazione in tutti gli appuntamenti con la Soprintendenza volti a tutelare l’economia della città di Menfi.

conferenza stampa pist terre sicane menfi

La ristrutturazione del campetto illuminato: un altro “seme” piantato dall’amministrazione Botta

Con Delibera di Giunta 257 del 18.12.2013, l’Amministrazione comunale di Menfi comunica alla città che è stato approvato il progetto esecutivo per i lavori di manutenzione straordinaria del campetto sportivo di via Raffaello, per l’importo complessivo di €. 30.417,02.

La notizia rende felice, oltre agli abitanti della zona, anche chi si è prodigato affinchè la struttura potesse tornare ad essere fruibile in piena sicurezza. Parole piene di entusiasmo quelle dell’ex assessore allo sport, Baldo Clemente, il quale dichiara:

“Sono felice e soddisfatto, io e tutto l’ambiente sportivo di Menfi, per la volontà dell’Amministrazione comunale di dare seguito alla delibera di giunta n. 247 del 19-12-2012 dell’Amministrazione Botta che deliberava i lavori di manutenzione straordinaria del campetto di via Raffaello.

Noi come Amministrazione accogliemmo con piacere le numerose richieste che ci venivano dalla cittadinanza e che erano state sino ad allora disattese. Colgo ancora l’occasione per ringraziare l’Amministrazione Lotà anche per avere dato seguito ad altre nostre delibere (vedi Palazzetto dello Sport) e chiediamo ufficialmente di continuare l’impegno verso lo Stadio Comunale.

Io nella qualità di assessore allo sport, avevo iniziato un programma di interventi al fine di rendere lo Stadio Comunale di Menfi uno dei migliori della Sicilia occidentale, con l’ammodernamento dell’impianto elettrico, sostituzione di tutti i portoni fatiscenti, omologazione del rettangolo di gioco (ultimo risalente al 1988) e collaudo statico delle torri faro.

Il naturale esaurimento del periodo amministrativo non mi ha permesso di attuare altri interventi (erba sintetica fondo campo e spalti più moderni).

Anche l’ex Sindaco Michele Botta è intervenuto sul tema: “Per veder crescere una pianta è sempre necessario che qualcuno prima abbia piantato un seme!”

Completati i lavori di manutenzione straordinaria al tetto del Palazzetto dello Sport di Menfi

sport“Oggi una pagina importante per Menfi” E’ così che Baldo Clemente, ex assessore allo Sport della precedente amministrazione, ha reso noto che si sono conclusi i lavori di ripristino del tetto del Palazzetto dello Sport della Città di Menfi.

L’intervento, fortemente voluto dall’Amministrazione Botta e seguito celermente dalla nuova Amministrazione – continua Baldo Clemente –  era stato sempre sottovalutato da tutte le precedenti Amministrazioni con il rischio di perdere una struttura dal valore dialmeno 2 milioni di euro e che molte città (Sciacca ad esempio ) ne sono sprovviste.
Le piogge del 26 dicembre non hanno causato più le gravi infiltrazioni d’acqua finora presenti.

Oggi Menfi è più “ricca” di strutture che producono cultura e benessere psico-fisico – conclude Clemente – oggi, anche se in modo silenzioso e sobrio è un giorno importante per la nostra amata Città”.

(belicenews.it)

Cantieri scuola: il nostro lavoro al servizio dei menfitani

La giunta comunale in queste ore sta comunicando di stare “predisponendo i progetti per l’avvio dei cantieri di servizi riservati a soggetti disoccupati e inoccupati”.

Onestà intellettuale vuole che si tratti di PROGETTI GIA’ PREDISPOSTI DAL COMUNE DURANTE LA PRECEDENTE AMMINISTRAZIONE.

All’attuale amministrazione solo il compito di mettere a disposizione dei soggetti beneficiari la modulistica per permettere loro la partecipazione.

20130905-121454.jpg