Elezioni, sorteggiati gli scrutatori: il sindaco rinuncia alle nomine dirette

E intanto il Comune mette in pagamento le istanze per le Regionali
Sono stati definiti ieri mattina a Menfi gli elenchi degli scrutatori per le prossime elezioni politiche. Novità assoluta nel metodo: il sindaco ha deciso, infatti, di adottare – come per le elezioni regionali – il criterio del sorteggio fra gli iscritti all’albo degli scrutatori, piuttosto che rifarsi alla legge che assegna al primo cittadino e alla Commissione elettorale la facoltà di selezionare gli scrutatori dagli elenchi, e rinunciando dunque alla nomina diretta come prevede la legge per le consultazioni elettorali gestite direttamente dallo Stato (Politiche, Europee e referendum). Una scelta fatta per garantire maggiore trasparenza, democrazia e legalità e scongiurare qualsiasi eventuale strumentalizzazione. Gli elenchi con i 52 scrutatori (più i dieci supplenti) sono già affissi all’ufficio Anagrafe e saranno a breve disponibili online sul sito istituzionale del Comune.
Buone notizie, inoltre, per gli scrutatori delle scorse elezioni regionali: il Comune ha messo in pagamento le istanze, ora si aspetta solo il trasferimento di fondi da parte delle banche.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: