Vendemmia 2011, primi bilanci

Palermo, 14 set. – (Adnkronos) – Con il 20 % di produzione in meno rispetto al 2010 la Sicilia si colloca al primo posto in Italia per la minore raccolta di uva. La causa, oltre alla vendemmia verde (l’eliminazione dell’ uva non maturata) e’ la siccita’ che imperversa da mesi in tutta la Regione e che sta determinando seri problemi nei vari comparti agricoli. In particolare, secondo quanto stimato dall’ Ismea (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare) nel 2011 si produrranno 4.540 migliaia di ettolitri di vino e mosto, contro le 5.676 migliaia di ettolitri del 2010 e le 6.175 del 2009.

”Si tratta di un calo generalizzato in tutta l’Isola che non tocca la qualita’ che si conferma eccellente – sostengono il presidente e il direttore della Coldiretti siciliana, Alessandro Chiarelli e Giuseppe Campione. Il caldo ha determinato e continua a causare notevoli problemi alle cultivar su cui grava anche un notevole stress idrico.”

‘Non piove da mesi – aggiungono i vertici della Coldiretti – e questo provoca anche danni agli oliveti minacciati dalla mosca. Per le aziende sono costi aggiuntivi in quanto le irrigazioni costano sempre di piu’ anche a causa dell’utilizzo del gasolio dei generatori che ha raggiunto prezzi esorbitanti.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: