Acqua, il cga da ragione a girgenti acque‏

Il Consiglio di giustizia amministrativa ha deciso: l’affidamento del servizio idrico integrato è legittimo. Di conseguenza è stato rigettato il ricorso presentato dai sindaci di Palma di Montechiaro, Alessandria della Rocca, Aragona, Bivona, Burgio, Camastra, Cianciana, Joppolo Giancaxio, Licata, Menfi, Montevago, Monteallegro, Naro, Racalmuto, Realmonte, Ribera, San Biagio Platani, Santo Stefano di Quisquina, San Giovanni Gemini, Santa Margherita Belice e Sambuca di Sicilia, i quali avevano denunciato dei vizi nella procedura.
(Agrigentonotizie)

L’attività dei commissari regionali per l’acquisizione delle reti e degli impianti dei comuni agrigentini che non hanno consegnato il servizio idrico al gestore privato, tra cui menfi, è sospesa fino al 31 marzo.
Ora si fa più urgente il completamento dell’iter per l’approvazione della legge regionale per la pubblicizzazione del servizio idrico:  i consigli comunali che ancora non lo hanno fatto, devono deliberare il disegno di legge di inziativa popolare da sottoporre nel più breve tempo possibile al vaglio dell’Ars.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: