Menfi, l’amministrazione bandisce un progetto di assistenza per portatori di handicap

L’Assessorato ai Servizi Sociali, in esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale, delibera n. 283 dell’11.12.2009, nell’ambito delle proprie attività programmatiche in favore di soggetti portatori di handicap, intende valutare la possibilità di sviluppare accordi di collaborazione con Organismi del terzo settore (ONLUS – Enti – Fondazioni – Associazioni di volontariato), senza fini di lucro, per l’attivazione di progetti finalizzati ad assicurare il servizio di assistenza igienicopersonale nelle scuole di pertinenza comunale e sugli scuolabus adibiti al trasporto in favore dei soggetti portatori di handicap, nonché per l’integrazione sociale dei medesimi.
All’attuazione del progetto, per l’anno scolastico 2009/2010, periodo gennaio-giugno, l’amministrazione comunale ha destinato la complessiva somma di € 40.000,00, onnicomprensiva di oneri, imposte e tasse di qualsiasi natura.
Gli Organismi di cui sopra, iscritti all’albo regionale di cui all’art.26 della L.R. n.22/86, sezione “minori” o “disabili”, con sede legale nel Comune di Menfi ed aventi, tra i fini statutari, lo svolgimento dell’attività assistenziale cui si riferisce il servizio di che trattasi, se interessate, sono invitate a presentare, entro e non oltre il prossimo 29.12.2009, al protocollo del Comune, mediante consegna a mano o del servizio postale, un’ipotesi progettuale per la realizzazione dell’attività proposta, nella quale siano indicati la metodologia operativa e le modalità di attuazione dell’idea progettuale, tenendo conto dei seguenti elementi inderogabili:
– l’attività prioritaria è quella dell’assistenza igienico-personale nelle scuole e sugli scuolabus all’uopo adibiti;
– il progetto migliorativo dovrà riguardare l’attività di sostegno scolastico, di svago e di assistenza post-scolastica, nonché quella di sollievo familiare;
– l’assistenza è destinata a n.16 soggetti scolarizzati portatori di handicap;
– il numero di assistenti a portatori di handicap, all’infanzia, operatori ai servizi sociali o altre qualifiche equipollenti per il servizio di assistenza igienico personale, muniti di apposita certificazione ai sensi delle vigenti disposizioni di legge, che dovrà rispettare almeno il rapporto 1/3, arrotondato all’unità superiore;
– l’attività dovrà essere espletata tutti i giorni di scuola, per n.4 ore giornaliere, per l’anno scolastico 2009/2010, periodo gennaio-giugno;
Ulteriori precisazioni in ordine ai rapporti contrattuali tra l’Amministrazione Comunale e l’Organismo che attuerà il progetto sono contenute nell’allegato capitolato prestazionale.
E’ consentita la partecipazione di raggruppamenti temporanei di concorrenti, ai sensi dell’art.37 del D.Lgs n.163/2006;
Nella valutazione dei progetti si terrà conto dei seguenti criteri:
– la comprovata esperienza dell’organismo nell’area H, con particolare riferimento alla specifica attività di assistenza igienico-personale nelle scuole – punti attribuibili 1 per ogni mese intero di attività prestata;
– il miglior rapporto operatori/utenti – punti attribuibili 5 per ogni operatore in più oltre al rapporto 1/3, arrotondato all’unità superiore;
– il tipo di servizio offerto e le proposte migliorative congruenti con quanto previsto nell’ipotesi progettuale – punti 2 per ogni proposta migliorativa;
Gli Organismi, in possesso dei requisiti sopra evidenziati, dovranno far pervenire al Comune di Menfi, Settore Servizi Sociali, entro e non oltre le ore 13,00 del 29.12.2008, mediante consegna a mano o a mezzo raccomandata A.R., la propria proposta progettuale, in busta chiusa e sigillata, corredata da seguenti documenti:
1) .Dichiarazione del legale rappresentante, rilasciata ai sensi del D.P.R. n.445/2000, attestante l’esatta denominazione, completa di tutti i dati identificati dell’Organismo, gli estremi anagrafici del
legale rappresentante e di coloro i quali rivestono altre cariche sociali, la sede e la struttura operativa;
2) Copia dell’atto costitutivo e Statuto;
3) Decreto d’iscrizione all’albo regionale di cui all’art.26 della L.R. n.22/86, sezione “minori” o “disabili”;
4) Sintetica relazione delle attività svolte dall’Organismo, in particolare nell’area H;
5) Previsione del costo di realizzazione del progetto. Ove detto costo dovesse risultare inferiore all’importo determinato dall’Amministrazione Comunale, si procederà alla corrispondente decurtazione. Nel caso invece dovesse risultare maggiore, l’importo riconosciuto sarà quello
determinato dall’Amministrazione;
6) La proposta migliorativa dovrà indicare in dettaglio anche la sede di realizzazione, nonché gli strumenti, i mezzi e le attrezzature disponibili.
Non saranno prese in considerazione le proposte pervenute al Comune entro il termine sopra indicato, non corredate della documentazione richiesta ovvero non sigillate. Per le proposte pervenute a mezzo del servizio postale, l’Ente non risponde di eventuali ritardi nella consegna.
Per l’esame dei progetti sarà costituita un’apposita Commissione nominata e presieduta dal Capo Settore Servizi Sociali.
Il Comune di Menfi andrà a stipulare apposito accordo di collaborazione con l’Organismo che avrà presentato un progetto meritevole di accoglimento secondo le linee e gli indirizzi stabiliti
dall’Amministrazione Comunale, come riportati nel presente avviso.
ulteriori info http://www.comune.menfi.ag.it/default.asp?iID=IHJEF&item=EDJHHM#EDJHHM

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: